Il movimento fluido degli elementi di questa collezione si unisce alle forme morbide della Filigrana, che sembrano fluttuare libere all’interno delle strutture. Il ripetersi di più onde crea orecchini grandi ma sorprendentemente leggeri, quasi impercettibili quando sono indossati.

Questi gioielli sono stati creati con la Tecnica della Filigrana, l’arte orafa di “tessere”  fili di metallo prezioso. E’un tipo di lavorazione che ha origini antichissime:  i primi  ritrovamenti archeologici di gioielli in Filigrana risalgono al 3.000 a.C. in Mesopotamia.

 E’ affascinante pensare  che il processo di realizzazione sia rimasto quasi invariato da allora.

Il processo è lungo e interamente realizzato a mano, senza la possibilità di meccanizzarlo o riprodurlo tramite stampi. 

Sottilissimi fili di Oro o d’Argento, dello spessore di un capello, vengono “tessuti”ad uno a uno in forme organiche grazie a delle pinze,  anch’esse fatte a mano, e realizzate appositamente per questo tipo di lavorazione. I ricami di fili sono saldati con il fuoco in strutture più spesse che li proteggono e li rendono indossabili.

Il risultato di questa paziente lavorazione artigianale  italiana, sono  gioielli raffinati e leggeri, comodi da indossare, che portano con sé una tradizione orafa millenaria unita

a un design unico e contemporaneo.

1/1